Vai menu di sezione

Saluto al comandante Capodiferro

Il Sindaco di Dro Saluta il comandante della compagnia Carabinieri di Riva del Garda, Marcello Capodiferro, destinato a Vicenza in qualità di comandante del nucleo investigativo di Provincia.

Il Sindaco di Dro Vittorio Fravezzi ha salutato nella mattinata di ieri il comandante della compagnia Carabinieri di Riva del Garda, Marcello Capodiferro, destinato a Vicenza in qualità di comandante del nucleo investigativo di Provincia, dopo quattro anni di servizio che si concluderanno il 10 settembre. Laureato in scienze politiche all'Università di Pavia e in scienze della sicurezza a Tor Vergata a Roma, facoltà di giurisprudenza, Capodiferro è giunto nell’Alto Garda dopo un’esperienza alla guida della compagnia di Sanluri, in provincia di Cagliari. «Con il comandante - ha affermato Fravezzi - si è visto distintamente una spinta maggiore nell’avere contatti e rapporti costanti con i comuni e soprattutto un rapporto di estrema vicinanza con il territorio. Questi anni di collaborazione sono volati e molto si è fatto sulle questioni che premono al nostro territorio. Il percorso fatto è stato positivo e nella figura di Capodiferro abbiamo trovato sensibilità e umanità. L’auspicio - conclude il Sindaco di Dro - è che tutto questo lavoro possa continuare anche con il nuovo comandante e non posso che augurare a Capodiferro un sereno e prospero futuro». Soddisfatto del periodo altogardesano lo stesso comandante. «Non abbiamo mai vissuto grandi emergenze - ha spiegato Capodiferro - e abbiamo affrontato tutte le situazioni nel migliore dei modi. Il lavoro fatto in sinergia su tutte le stazioni territoriali è stato prezioso come rilevante quanto costruito con i servizi sociali della Comunità di Valle e con la Polizia locale. C’è stata inoltre - continua il comandante - una bellissima risposta da parte di tutti i comuni - tanto da aver instaurato rapporti che vanno oltre quelli istituzionali ed è per me un piacere salutare i sindaci con i quali ho collaborato attivamente. Sento una vicinanza personale». Dopo le foto di rito il Sindaco ha consegnato al comandante un libro che ripercorre la storia di Dro.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Martedì, 27 Agosto 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto