Vai menu di sezione

Eco Feste - Serata di presentazione delle analisi

Successo per la serata di presentazione, rivolta a cittadini e associazioni, delle analisi delle «Eco-Feste» svolte in tutto il territorio altogardesano dal 19.04.2019 al 15.09.2019.

Si è svolta l’altra sera a Dro, alla presenza del vicesindaco Michela Calzà, di Mattia Macher dell’Associazione «Artico» e della dott.ssa Lorenza Longo, Responsabile Servizio Tutela Ambientale e Gestione del Territorio della Comunità Alto Garda e Ledro, la serata di presentazione rivolta a cittadini e associazioni delle analisi delle «Eco-Feste» svolte in tutto il territorio altogardesano dal 19.04.2019 al 15.09.2019, che hanno avuto un riscontro particolarmente positivo sia sul fronte ambientale, che in termini di costi risparmiati. «Eco-Feste» che presuppongono l’uso delle posate e stoviglie lavabili e la fornitura dei contenitori per la raccolta rifiuti, previa richiesta attraverso modulo specifico alla Comunità Alto Garda e Ledro.
Secondo i dati raccolti dalla Comunità nel Comune di Dro, il rifiuto non differenziato senza il presidio degli eco-volontari alle manifestazioni, ha prodotto 40,18 tonnellate di rifiuto con un costo totale di smaltimento di 6.428,80 euro; nello stesso periodo preso in esame, ma grazie al presidio degli eco-volontari, il rifiuto è stato ridotto a 10 tonnellate, con un costo totale di 1.599,36 euro e dunque un risparmio certificato di 4.829,44 euro.
«Le eco-feste hanno avuto un riscontro più che positivo - ha spiegato la dott.ssa Longo - anche dal punto di vista economico, se pensiamo che l’anno scorso sono state prodotte 40 tonnellate di rifiuto indifferenziato a fronte delle 10 di quest’anno. L’introduzione delle stoviglie lavabili ci ha permesso di ridurre notevolmente i rifiuti, l’importante è proseguire con la formazione. Abbiamo i dati del Comune di Dro, ma lo stesso possiamo dire anche degli altri comuni della Comunità».
Nel periodo 19.04.2019 al 15.09.2019 sono state complessivamente 446 le ore di presidio da parte degli eco-operatori, per un totale di 40 eventi; 31 eventi organizzati (40%) hanno richiesto la fornitura di piatti e stoviglie lavabili; 22.500 i kit distribuiti di piatti in ceramica e posate.
Ledro il Comune più virtuoso con 17 eventi 17 che hanno aderito all’iniziativa; segue Dro con 4 eventi su 10; Nago-Torbole con 4 eventi su 12; Riva del Garda, con 4 su 15; Arco con 2 su 19, Tenno e Drena. La Comunità Alto Garda e Ledro, nel corso della serata di Dro, ha anche raccolto alcune richieste da parte delle associazioni presenti al fine di migliorare il servizio. Il progetto rappresenta una collaborazione fra la Comunità Alto Garda e Ledro e tutti i Comuni dell’Alto Garda e Ledro.

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Venerdì, 20 Settembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio