Vai menu di sezione

La scuola secondo i genitori

In soccorso delle famiglie della nostra zona arriva un progetto ideato dai comuni di Dro, Nago-Torbole e Tenno assieme al Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti.

In soccorso delle famiglie della nostra zona arriva un progetto ideato dai comuni di Dro, Nago-Torbole e Tenno assieme al Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti. 

L'iniziativa prende il nome di Scuola genitori ed è una realtà già sperimentata in altre città italiane. Trattasi di una struttura permanente penata per offrire ai genitori l’opportunità di aggiornarsi e di confrontarsi sulle tematiche principali delle scelte educative da compiere nella gestione dei figli. Il CPP – Centro Psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti - ha ideato e progettato questa Scuola che si basa su di un ciclo di incontri tenuti da esperti, ovviamente competenti e riconosciuti, per consegnare ai genitori una serie di orientamenti che li aiutino a vivere nel miglior modo possibile il loro rapporto educativo con i figli. Il percorso si rivolge a genitori, insegnanti, educatori, animatori.

Gli obiettivi per i genitori sono chiari: imparare ad orientarsi nell’educazione dei figli, per poter affrontare i vari aspetti della vita a partire da riferimenti chiari e sufficienti a non perdere la bussola; imparare a riconoscere il codice educativo prevalente che si esercita nella propria funzione educativa; sviluppare competenze nel recupero di un approccio specificatamente pedagogico all'educazione.

L'iniziativa è frutto della virtuosa collaborazione fra la Comunità di valle e le amministrazioni comunali di Nago-Torbole, Dro e Tenno.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 18 ottobre a Dro. Daniele Novara, pedagogista, direttore del Centro Psicopedagogico per la Pace, dibatterà su “Il coraggio di educare: il bisogno dei figli di avere genitori con un progetto educativo".

Giovedì 29 novembre, a Nago Torbole, si discuterà con Paolo Ragusa, formatore del Centro Psicopedagogico per la Pace e consulente pedagogico. Titolo dell'incontro: “Tocca a te papa'! Il ruolo educativo del padre.

Poi si proseguirà giovedì 13 dicembre ancora a Dro con Elisa Mendola, dottoressa in psicologia, formatrice C.P.P. verrà affrontato il tema delle tecnologie, dei nuovi apprendimenti, dei rischi e delle responsabilità dei genitori. Titolo della serata: “Crescere nella nuova era digitale: ruolo dei genitori".

Il quarto appuntamento è in programma a Tenno giovedì 17 gennaio 2013 sul tema dell'Intercultura, del gioco e del conflitto. Laura Beltrami, pedagogista, formatrice C.P.P. porrà questo interrogativo: “Vuoi giocare con me? Crescere in un mondo sempre più mescolato, cosa possono fare i genitori?" .

Ancora a Tenno, il prossimo 21 febbraio, Elisa Mendola toccherà il tema del litigio, delle responsabilità adulte, il superamento di un tabù. “E’ colpa tua! Come gestire i litigi dei bambini”.

Ultimo appuntamento in calendario giovedì 14 marzo 2013 a Nago, Torbole dove Daniele Novara interverrà sul tema dei limiti, del consumismo, dei figli tiranni. In programma anche la presentazione del nuovo libro. “L’essenziale e il superfluo”.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Mercoledì, 14 Novembre 2012

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto