Ti trovi in:

Home » Comunicazione » Il Comune informa » Comunicati stampa » Marciapiede verso via Filanda

Marciapiede verso via Filanda

di Martedì, 12 Settembre 2017
Immagine decorativa

Avranno inizio a breve i lavori per il marciapiede che metterà in collegamento sicuro l'abitato di Dro con la zona dell'ex Filanda

Sono in procinto di approvazione ulteriori migliorie alla nuova rotatoria di Dro che porteranno, attraverso la stesura di specifiche convenzioni tra la Provincia e i privati, a ottenere un attraversamento pedonale e un marciapiede in completa sicurezza oltre che a ripristinare il doppio senso di marcia sulla strada che dalla rotatoria di via Giuseppe Mazzini porta alla Ss 45 bis in direzione di Arco. Migliorie che sono state elaborate con i tecnici provinciali sulla base delle richieste che il sindaco e senatore Vittorio Fravezzi e la vice sindaco Michela Calzà hanno sottoposto alla Provincia. Si è così proceduto a intavolare una serie di incontri con i privati coinvolti che avrebbero dato la disponibilità a cedere alcune parti di terreno per rivoluzionare l’accesso cittadino e il tratto pedonale. Il ritorno del doppio senso di marcia permetterà di allargare il manto stradale per consentire le due corsie e agevolare l’ingresso nel Comune di Dro per chi proviene da sud. L’elemento più nevralgico riguarda proprio il marciapiede che potrà partire dalla Cassa Rurale. Qui verrà realizzato un attraversamento pedonale in completa sicurezza verso il Bona da dove avrà inizio, grazie alla cessione di alcuni tratti privati, il marciapiede che proseguirà sul cavalcavia per giungere proprio davanti all’ingresso del condominio di via della Filanda. Tutti i privati sono già stati contattati e sono state valutate le disponibilità nella cessione dei terreni. Il progetto è attualmente in Provincia dove sta per essere approvato. Successivamente si procederà con l’avvio dei lavori riqualificando la viabilità stradale e pedonale in un punto da sempre considerato critico. «Non abbiamo mai smesso di lavorare al progetto - ha dichiarato Fravezzi - Con la vice sindaco Calzà ci siamo mossi per fare in modo che quanto avevamo deciso di realizzare fosse la migliore soluzione possibile in termini di sicurezza. Il progetto - continua il sindaco di Dro - è decisamente migliorato riuscendo non solo ad allungare il tratto di marciapiede, garantendo quindi una maggiore sicurezza ai pedoni, ma riuscendo ad agevolare l’ingresso sud al nostro Comune».