Immagine decorativa

Ti trovi in:

Tributi, canoni e tariffe comunali » Avvisi e news » Imposta Immobiliare Semplice anno 2016

Imposta Immobiliare Semplice anno 2016

di Giovedì, 24 Marzo 2016 - Ultima modifica: Martedì, 12 Aprile 2016
IMIS 2016

La Legge n. 21 del 30 dicembre 2015 “legge finanziaria provinciale per il 2016” ha modificato la normativa prevista dalla Legge 14/2014 in materia di Imposta Immobiliare Semplice (IM.I.S).

Scadenza prima rata: 16.06.2016.

Scadenza seconda rata: 16.12.2016.

Data di inizio pubblicazione 24/03/2016
Data di archiviazione 16/06/2017

L’Amministrazione comunale di Dro, con deliberazione n. 14 dd. 11.03.2016, in materia di imposta immobiliare semplice per l’anno d’imposta 2016, ha stabilito le seguenti disposizioni:

 aliquote:

-       0,00%    abitazione principale e relative pertinenze (massimo due, di categoria catastale C/2, C/6 o C/7) escluse cat. A/1-A/8-A/9;

-       0,895%  altri fabbricati ad uso abitativo;

-       0,79%   fabbricati “D” (cat. D/1, D/3, D/4, D/6, D/7, D/8, D/9 escl D/2,D/10);

-       0,55%   fabbricati produttivi (cat. C/1,C/3, D/2, A/10)

-       0,1%     fabbricati strumentali all’attività agricola;

-       0,895% aree fabbricabili e altri immobili non compresi nelle categorie precedenti.

-       0,2%     fabbricati destinati a scuola paritaria;

 detrazioni:

-       abitazione principale................................................... € 286,54

-       fabbricati strumentali all’attività agricola..................... € 1.500,00

È considerata direttamente adibita ad abitazione principale l’unità immobiliare e le relative pertinenze nella misura massima di due unità di cat. catastale C/2, C/6 e C/7:

-  posseduta da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non sia locata;

-  concessa in comodato dal soggetto passivo ai parenti e affini in linea retta entro il primo grado che la utilizzano come abitazione principale e che in essa pongono la residenza anagrafica e la dimora abituale, nonché agli affini entro il medesimo grado;

-  posseduta da cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato, e che abbiano maturato nel paese di residenza il diritto alla pensione, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non sia locata.

Scarica l'avviso Im.I.S. 2016 contenente quanto deliberato dal consiglio comunale in data 11.03.2016.

Classificazione dell'informazione

Servizio

Ragioneria e Finanza

Rientrano nei compiti del Servizio Ragioneria e Finanze tutte le attività che le Leggi, i Regolamenti, lo Statuto, e gli atti di organizzazione attribuiscono al settore finanziario.
Ufficio

Tributi

L’ufficio svolge l’attività di gestione delle entrate del comune (trasferimenti, tributi, tariffe, ecc.) fornendo supporto aicittadini per l’assolvimento degli obblighi tributari.